ROMA – “Ieri è stata una giornata importante per Roma e per il Lazio: il presidente Draghi ha candidato la città per l’Expo. Questo significa che abbiamo due obiettivi di portata globale, il Giubileo e l’Expo, a cui il settore deve arrivare preparato, con una offerta arricchita. Come hanno già detto altri, e io sono d’accordo, ora o mai più. È una grande finestra che si è aperta per la città e la regione, bisogna colpire con efficacia e senza esitazione, collaborando. Dobbiamo farlo. La Regione, il Comune, la Camera di commercio e il convention bureau ci sono, la squadra c’è ed è disposta ad ampliare e rafforzare questo tema. Io sono ottimista”. Lo ha detto il presidente della Camera di commercio di Roma e di Unioncamere Lazio, Lorenzo Tagliavanti, a proposito della candidatura di Roma per l’Expo 2030.

Un ottimismo che per Tagliavanti deriva da “due elementi che nascono dal Covid: salubrità e sicurezza. Dico con orgoglio che Roma e Lazio sono state una delle aree con performance migliori. Roma ha dimostrato di garantire una salubrità tra le migliori del mondo. Sappiamo che a causa del numero dei decessi per il Covid si è abbassato il valore medio della vita degli italiani, ma per Roma questa riduzione è in linea con le piccole città italiane come Trieste, Cagliari e Reggio Calabria, mentre aree con maggiori affollamenti il tasso di mortalità è molto più alto. Qui c’è un presidio che ha fatto sì che noi possiamo garantire salubrità. Questo – ha concluso il presidente della Camera di commercio di Roma e di Unioncamere Lazio – è un messaggio che dobbiamo valorizzare perché sappiamo che il nuovo turismo è molto attento alla salubrità dei luoghi. Non siamo secondi a nessuno”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Expo 2030, Tagliavanti (Camera di commercio Roma): “Obiettivo di portata globale” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=39039