Il successo del 22enne pilota di Rimini è il coronamento di un lungo percorso fatto di alti e bassi, in cui a un certo punto ha pensato anche di ritirarsi: il ruolo decisivo di Fausto Gresini e di Giovanni Sandi, i modelli Stoner e Rossi (anche se non è nella Academy di Tavullia)

fonte notizia:: https://www.corriere.it/sport/cards/enea-bastianini-campione-mondo-moto2-tuffi-dura-gavetta-ducati-5-cose-sapere-nuovo-fenomeno-moto-italiana/allevato-gresini-rifinito-sandi_principale.shtml