BARI – Il Consiglio direttivo dell’ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Foggia ha preso atto della adozione da parte dei dipartimento di Prevenzione della Asl locale di 63 atti di accertamento indirizzati a medici inadempienti rispetto all’obbligo vaccinale e li ha sospesi. L’adozione dell’atto di accertamento da parte dell’Azienda sanitaria locale determina “la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARS-CoV-2”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo A Foggia sospesi 63 medici no vax proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=46456